RETREAT – NON SOLO YOGA

Retreat, non solo yoga!

Si dice retreat, si pensa yoga. In realtà un retreat può essere disegnato intorno ad una grande varietà di attività ed esperienze che coinvolgono fisicamente, mentalmente, emotivamente e spiritualmente.

Indubbiamente la componente “movimento” è fondamentale e non deve mai mancare. Lo yoga è la disciplina che più si armonizza e facilità il cambiamento a livello interiore, per questo motivo anche quando non è il focus del retreat viene comunque proposto come pratica del mattino o della sera.

Ma oltre allo yoga in un retreat ben equilibrato sono previste attività a bassa/media intensità fisica quali camminate, trekking, fitness, sport acquatici e cose del genere.

ADVENTURE RETREAT

Un retreat oltre che “wellness” può essere anche “adventure” ed è qui che la cosa si fa interessante, soprattutto per i più attivi e desiderosi di esplorare.

La cosa fondamentale è capire di cosa abbiamo bisogno in quel preciso momento e prepararci al meglio all’esperienza e al retreat che scegliamo e riteniamo giusto per noi.

Accanto alle attività di benessere corpo-mente-spirito, come pratiche di mindfulness, meditazioni, yoga, terapie olistiche, pratiche energetiche, trattamenti benessere quali massaggi, aromaterapia, digital detox,  programmi benessere personalizzati e cibo sano, in un retreat d’avventura si vanno ad aggiungere esperienze quali:

Attività outdoor come escursioni, arrampicata su roccia, surfing, rafting, kayaking, mountain biking.

Esplorazioni nella natura selvaggia, montagne impervie, deserti, coste rocciose, foreste, territori selvaggi e inesplorati.

Immersione nella cultura locale, molti retreats prevedono attività in co-partecipazione con le comunità locali per innescare connessioni profonde e respirare la vera cultura e le tradizioni. E ancora attività artigianali e di volontariato.

Lezioni di sport legati al territorio per sviluppare nuove abilità legate a quello specifico ambiente.

Attività di team building per stimolare la partecipazione di tutti e la collaborazione tra i partecipanti.

Attenzione e consapevolezza verso l’ambiente di riferimento. per un turismo più sostenibile.

Workshop di introspezione e scoperta di sè

Anche l’alloggio e la sistemazione per la notte può essere scelta con lo scopo di sperimentare soluzioni più wild e rustiche, per facilitare l’inserimento nel tessuto socio-culturale e la connessione con la natura, ad esempio un glamping, un campo tendato sotto le stelle, un ecolodge sperduto nella natura, una piccola locanda o guesthouse gestita da gente locale,  etc

Un ulteriore caratteristica di un adventure retreat è che può essere itinerante anzichè stanziale come la maggior parte dei retreats.

Spostarsi su più tappe e alloggi è una possibilità e rende tutto più eccitante e “avventuroso”.

ESPANDERE LA PROSPETTIVA E SFIDARE LE CONVINZIONI

Sperimentarsi in attività esplorative e sfidanti per sè stessi come singoli individui e come individui parte di un gruppo, il tutto immersi in un contesto (ambientale, sociale e culturale) sconosciuto, nuovo e stimolante crea la condizione ideale per esplorare la fluidità delle nostra identità.

Ci rende consapevoli della nostra capacità di trasformarci e superare dei limiti, permette di scoprire lati inesplorati di noi stessi, caratteristiche sconosciute che hanno solo bisogno di uno stimolo per essere attivate. Possiamo allenare nuove abilità e avvicinarci sempre di più alla persona che vogliamo essere e diventare anche nella vita di tutti i giorni.

Esplorare e sperimentare porta ad una maggiore tolleranza delle diversità, ci sfida a rivedere le nostre convinzioni e ci sposta su differenti prospettive allargando e colorando la visione delle cose e del mondo.

Ogni retreat, ben organizzato e accompagnato, promuove il benessere psico-fisico e spirituale e la salute mentale ed emotiva, un adventure retreat, oltre a tutto questo, ci fa anche esplorare il mondo, divertire e creare ricordi indelebili.

TUTTO MOLTO BELLO SÌ, MA ADVENTURE O NO, L’ESPERIENZA DIPENDE DA NOI

Come ogni esperienza, l’esito dipende principalmente da noi, i protagonisti siamo noi ed proprio il nostro coinvolgimento attivo e la nostra personalissima interpretazione a rendere un’esperienza di valore e memorabile. Diventare co-creatori delle nostre esperienze, viverle senza freni, entrarci dentro senza giudizio, questo sì… la fa passare proprio sotto la pelle e regala brividi.

Bene, ora se ti senti pronta a sperimentare questa meravigliosa esperienza immersiva e life-changing quale è il retreat… dai un’occhiata qui.

Se vuoi condividere dei pensieri ti leggo con piacere qui sotto nei commenti.

Mentre per rimanere aggiornata sulle nostre proposte e sorprese iscriviti alla newsletter e seguici sui social fb e IG

Un abbraccio strettissimo ♡

S.

Iscriviti alla Newsletter

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *